100 THOUSAND POETS FOR CHANGE

Il Museo del Metaverso, mediante Art&Poetry Project ha aderito all’evento mondiale “100 Thousand Poets for Change“, con la presentazione di una evento collaterale al progetto medesimo: la  serata di reading di poesie, il giorno 24 Settembre, alle ore 22,00 nello spazio allestito a Vulcano per il Margye Dreams, lasciata all’organizzazione e alla sapiente regia di Viola Tatham che, con il suo Circolo dei Poeti, è avvezza alla realizzazione di simili iniziative.

SLURL  del Margye Dreams a Vulcano: http://maps.secondlife.com/secondlife/Vulcano/130/238/726

I poeti che hanno aderito:

Alejandra Balhaus
DolcealSoffio Resident (aka Gioia Lomasti)
Francesco Faloppi
MarcoNuzzo Resident (aka Marco Nuzzo)
Margye Ryba (aka Carmen Auletta)
Pinovit Pinion (aka Pino Viti)
Rosanna Zabelin (aka Rosanna Tafanelli)
Towanda India (aka Cinzia Dipace)
Viola Tatham
Magdalen Dragonash (aka Alessandra Bernardini)

Sono molto orgogliosa di aderire a questo meeting mondiale , i cui contenuti, in foto video e racconti delle serate che si svolgeranno in 450 Paesi del mondo, saranno pubblicati e archiviati dalla Standford University,  promotrice dell’evento.

Nella nostra pagina sul sito di 100 Thousand Poets, abbiamo pubblicato le notizie relative all’evento, tuttavia invito i poeti coinvolti e Viola stessa a pubblicare, a lora volta, notizie più particolareggiate sulla serata.

ENGLISH

The Museo del Metaverso through Art&Poetry Project has joined the global event “100 Thousand Poets for Change”, with the presentation of a collateral event:
the evening of poetry reading of the 24th September, h 1 PM PTD-SLT, in the space of the Margye Dream in Vulcano Community, left to the organization and wise direction of Viola Tatham, which, with its Circle of Poets, is no stranger to the realization of such initiatives.

SLURL  of the Margye Dreams at Vulcano: http://maps.secondlife.com/secondlife/Vulcano/130/238/726

The poets  involved:

Alejandra Balhaus
DolcealSoffio Resident (aka Gioia Lomasti)
MarcoNuzzo Resident (aka Marco Nuzzo)
Margye Ryba (aka Carmen Auletta)
Pinovit Pinion (aka Pino Viti)
Rosanna Zabelin (aka Rosanna Tafanelli)
Towanda India (aka Cinzia Dipace)
Viola Tatham
Magdalen Dragonash (aka Alessandra Bernardini

I am very proud to join this world meeting, whose contents, photo video and stories of the evening to be held in 450 countries around the world, will be published and archived by Stanford University, promoter of the event.

In our page on the site of 100 Thousand Poets, we published the news about the event, however, invite the poets involved, and the same Viola to publish  more detailed information about the evening.

Annunci

Informazioni su roxelo

Adoro Internet, il web 2.0 mi è del tutto congeniale, mi piace bloggare, mi piacciono le comunità virtuali. Per un lungo periodo ho frequentato i mondi sintetici (Second Life e Opensim) dove ho realizzato il sogno di un museo virtuale: il Museo del Metaverso. Credo che il web 2.0 sia un modo di comunicare e fare circolare le informazioni molto consono alla contemporaneità. La mia vita reale, dopo il pensionamento, è totalmente nelle mie mani, con l' utilizzo del mio tempo libero nella direzione dei miei molteplici interessi e della mia più cogente necessità: quella della leggerezza e della lievità.
Questa voce è stata pubblicata in 100 thousand poets, art&poetry, mdm, mondi virtuali, poesia, second life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 100 THOUSAND POETS FOR CHANGE

  1. Freedom, with power for change

    See what Freedom means
    being in the presence of boundless curiosity,
    to witness our spiritual riches
    within that life offers us.
    I believe that often we say the same thing
    in different ways – in different forms,
    with a different tone –
    For so is the life
    one sees the colors of others-not
    a thrush spreads wings over the orchid,
    another was torn down with head injuries.
    Fly like leaves
    flying to save the freedom to live …
    I can give light where there is shadow
    enter the orbit of momentum and hope
    to never stopped driving force,
    always in the marathon of life,
    with power for change,
    with freedom to remain in the illuminated compass
    that never errs.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...