Il progetto

“Art&Poetry”
Call for artists

Le poesie dipinte di Carmen Auletta (Margye Riba in SL), in lingua napoletana, mi hanno offerto lo spunto per pensare ad un progetto di poesia e arte.
Le poesie in questione hanno ricevuto molti riconoscimenti in ambito nazionale e internazionale,  costituendo,  peraltro, testo di approfondimento  nelle scuole .
Carmen, che in World fa parte della comunità del Pyramid, recita le sue poesie  in maniera molto intensa, con una intonazione calda e, a tratti, armoniosa.
I testi poetici di Carmen, in vernacolo napoletano, raccontano di sentimenti  ed emozioni; la lingua napoletana  con le sue tante sfumature di significato riesce pienamente a rendere il patos che i versi evocano.
Le poesie di Carmen mi conducono idealmente alle sceneggiature di Eduardo, che ha saputo trasfondere nelle sue commedie i sentimenti della gente comune, ma anche concetti filosofici profondi, facendoli assurgere a valori universali.
Potrebbe sembrare una forzatura di assoggettare l’arte alla poesia, ma  non è assolutamente mia intenzione fare questo. Per me la poesia e l’arte hanno valore in sé e mi interessa l’incontro dei due generi e il racconto che ne scaturirà. Pertanto, non saranno importanti le diverse interpretazioni che gli artisti daranno delle poesie di Carmen, ma saranno importanti soltanto le poesie e le opere in mostra e le suggestioni che da esse emaneranno. L’intento è di fare dialogare i due generi e assistere al racconto che poesia e arte, in questo caso poesia napoletana e media arte, quindi in definitiva le poesie di Carmen e le opere degli artisti ne faranno. Gli artisti saranno completamente liberi perché la poesia rappresenterà una suggestione o una evocazione che li accompagnerà nella creazione delle loro opere.
Il progetto Art&Poetry si articola in due parti:
1.    una  mostra  dedicata all’autrice con le sue poesie dipinte e tutta la documentazione che Carmen vorrà esibire ai suoi estimatori;
2.    una mostra concomitante, dinamica,  itinerante, che durerà nel tempo, dal 21 Settembre  al 26 Febbraio 2012,  costituita da  opere per le quali le poesie di Carmen, che raccontano storie, rappresenteranno una suggestione o una evocazione.

Dettagli:
per la seconda mostra saranno scelte  20 poesie in lingua napoletana e pubbicate in una apposita sezione del sito web del Museo del Metaverso (http://www.museodelmetaverso.it/page/artpoetry-project)-(http://www.museodelmetaverso.it/page/poesiepoems-1);
gli artisti, in numero di 120,  potranno partecipare ad invito, al fine di garantire una varietà di generi, che abbraccino tutte le discipline artistiche (performance e video inclusi); la partecipazione al progetto, quindi alla mostra, nei tempi e nei modi, sarà  disciplinata da un regolamento.

Saranno ammessi circa 120  artisti (architetti, designer, fotografi, video maker, registi, performer ecc.ecc.),  i quali dovranno produrre una breve bio e due foto delle loro opere o link a pagine web, entro il 31 Agosto 2011, all’indirizzo email del Museo del Metaverso (museodelmetaverso@gmai.com).
Le iscrizioni avverranno nei gruppi aperti allo scopo in Flickr (http://www.flickr.com/groups/artforpoetry/) e in Koinup (http://www.koinup.com/group/artforpoetry/)
I partecipanti saranno invitati ad iscriversi al social network del Museo del Metaverso.
E’ stato creato  un apposito blog  dedicato al progetto.
Il progetto avrà la durata di venti (20) settimane, dal 21 Settembre al 29 Febbraio 2012 2011, salvo ulteriori periodi da recuperare, per situazioni impreviste e imprevedibili che potrebbero verificarsi.
Ogni settimana si esibiranno sei artisti che esporranno loro opere  su una suggestione evocata da una  poesia di Carmen Auletta. Ad ogni settimana sarà abbinata una poesia e sei (6) artisti esporranno opere che attraversano quel testo poetico. Non importa se i creativi si ispireranno alla medesima poesia,  sarà interessare vedere dialogare arte poesia in una osmosi che, secondo me , produrrà risultati sorprendenti.
Ad ogni  settimana sarà abbinata una poesia e 6 artisti, il tutto pubblicato sul sito web del Museo del Metaverso e sul blog dedicato , dove sarà aperta una pagina per ogni artista.
Le due mostre si svolgeranno in Opensim Craft presso il Museo del Metavarso e in Second Life; qui la mostra dedicata all’autrice si svolgerà nella land del Gruppo Pyramid, mentre la mostra delle opere ispirate alle poesie di Carmen sarà itinerante, ovvero ogni settimana sarà ospite di una location diversa.
Per realizzare la mostra itinerante, dovremo assicurarci l’ospitalità degli owner di land italiane e straniere che, in certo qual modo, si occupano o si sono occupate di arte e quindi i cui owner o frequentatori siano sensibili all’arte digitale e alla media art.

Modalità di esposizione:
quattro creativi esporranno le loro opere ispirate alle poesie di Carmen Auletta, secondo le modalità illustrate nell’apposita sezione del sito di MdM al subtab di ART&POETRY dal titolo “Poesie”, per il tempo di una settimana, dal giovedì alla domenica, a partire dal 21 Settembre p.v., sia in Opensim-Craft Museo del Metaverso che in Second Life , in isole diverse disponibili ad ospitare la mostra
Pertanto i partecipanti avranno a disposizione 4 giorni + uno per l’installazione , mentre lo smontaggio dovrà avvenire la sera stessa della chiusura della esposizione o al massimo entro il lunedì, per lasciare  gli spazi a disposizione degli artisti successivi.
Un giorno per allestire  la mostra successiva con altri 4 artisti, così  via fino ad esaurimento degli  ammessi.
Ogni settimana , saranno previste letture delle poesie in lingua napoletana da parte dei tanti napoletani presenti in Second Life e chiamati per l’occasione ad interpretare le poesie di Carmen.

Rosanna Galvani (Roxelo Babenco)
Museo del Metaverso

http://www.museodelmetaverso.it/page/artpoetry-project    IL PROGETTO
http://www.museodelmetaverso.it/page/poesiepoems-1        LE POESIE
https://artforpoetry.wordpress.com/                                             IL BLOG
http://www.flickr.com/groups/artforpoetry/                            IL GRUPPO SU FLICKR
http://www.koinup.com/group/artforpoetry/                           IL GRUPPO SU KOINUP
http://www.facebook.com/home.php?sk=group_121316621288578    FACEBOOK
Contatti

museodelmetaverso@gmail.com
roxelo@gmail.com

Annunci

Informazioni su roxelo

Adoro Internet, il web 2.0 mi è del tutto congeniale, mi piace bloggare, mi piacciono le comunità virtuali. Per un lungo periodo ho frequentato i mondi sintetici (Second Life e Opensim) dove ho realizzato il sogno di un museo virtuale: il Museo del Metaverso. Credo che il web 2.0 sia un modo di comunicare e fare circolare le informazioni molto consono alla contemporaneità. La mia vita reale, dopo il pensionamento, è totalmente nelle mie mani, con l' utilizzo del mio tempo libero nella direzione dei miei molteplici interessi e della mia più cogente necessità: quella della leggerezza e della lievità.
Questa voce è stata pubblicata in arte digitale, craft, media art, mondi virtuali, opensim, poesia, poesia napoletana, second life e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...